Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_bucarest

Il Festival Italiano a Bucarest, edizione 2015. Tra eccellenze della moda e della gastronomia, con i campioni del calcio mondiale e i virtuosi della musica classica. „Portiamo l’Italia vicino a te”

Data:

13/05/2015



Il Festival Italiano a Bucarest, edizione 2015. Tra eccellenze della moda e della gastronomia, con i campioni del calcio mondiale e i virtuosi della musica classica. „Portiamo l’Italia vicino a te”

Dal 13 maggio al 23 giugno, l’Ambasciata d’Italia a Bucarest con ICE - Agenzia Italiana per il Commercio Estero - Bucarest, e in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura, organizza a Bucarest la settima edizione del Festival Italiano, che contiene una serie di eventi dedicati alla promozione dei prodotti Made in Italy, con un ricco programma di eventi che vanno dalla ristorazione, alla moda, all'arredamento, fino alle manifestazioni culturali.

Alcuni degli eventi piu’ significativi organizzati dall’Ambasciata:

il 1 giugno 2015 (giornata mondiale del bambino) si svolgera’ una partita di calcio di beneficenza “Old Boys” Italia - Romania” (Sala Floreasca), durante la quale le glorie del calcio italiano che hanno vinto il Campionato del Mondo 1982 (tra cui Giancarlo Antognoni, Toto’ Schillaci, Franco Baresi, Claudio Gentile) e giocato a Italia ’90 disputeranno una partita amatoriale con le glorie del calcio romeno, tra cui George Hagi. I proventi saranno devoluti alla Societatea Academica a Stiintelor Comportamentale din Romania per sostenere la costruzione di alcune strutture dedicate ai bambini in condizioni di disagio dell’area di Covasna e Teleorman.

Sempre nel contesto della Festa Nazionale, il pubblico romeno potra’ assistere allo straordinario concerto di musiche di Corelli, Frescobaldi e Bach, interpretate dal violinista Alexandru Tomescu (che suona un prezioso Stradivari) e Andrea Coen al clavicembalo, che avrà luogo mercoledi’, 03 giugno 2015, presso la piu’ bella sala da concerti di Bucarest, l’Ateneo Romeno.

Inoltre sono previste le seguenti manifestazioni:

- Gusto dell’Italia, campagna promozionale in tutti i negozi Metro Cash&Carry della Romania con offerte promozionali e dimostrazioni culinarie.

- A tavola nei ristoranti italiani, una settimana dedicata alla cucina italiana nei principali ristoranti di Bucarest, che avranno un menu promozionale a prezzi ridotti,

- Settimana della moda italiana, periodo in cui più negozi italiani di Bucarest avranno prezzi ridotti e offerte speciali.

- Settimana dell’arredamento Made in Italy, durante la quale i negozi specializzati di Bucarest e di altre città avranno prezzi speciali e sempre in questo periodo più librerie della Capitale offriranno riduzioni ai libri scritti da autori italiani.

Oltre agli eventi dedicati al grande pubblico, amante dello stile dolce vita, nel quadro del Festival italiano avranno luogo eventi destinati ai professionisti e alle società di categoria. Italian Wine & Food Day avrà luogo il 28 maggio a partire delle ore 11:00, presso l’Hotel Marshal Garden di Bucarest. L’evento è dedicato alla promozione dei vini e dei generi alimentari italiani e avrà un numero di circa 20 società produttrici italiane che parteciperanno con l’intento di entrare sul mercato romeno. All’apertura avrà luogo il seminar “Presentazione della Relazione di constatazione dei casi di contraffazione dei prodotti italiani nel settore del retail alimentare della Romania - edizione 2015” organizzato dalla Camera di Commercio Italiana per la Romania.

Il 3 giugno 2015 avrà luogo una conferenza organizzata dall’Ambasciata d’Italia, dalla Camera di Commercio Italiana per la Romania e da ICE - Agenzia Italiana per il Commercio Estero - Bucarest, dal titolo “Le strategie per lo sviluppo dell’agricoltura in Romania: Strumenti finanziari e opportunità di mercato”.

Dettagli su tutti gli eventi si trovano sul sito ufficiale del Festival: www.festivalitalian.ro

foto
Nella foto, da sinistra a destra: Adina Timplaru (Metro Cash&Carry Romania), Luca Gentile (ICE/Agenzia per il Commercio Estero – Bucarest), Gabriela Iorgulescu (Presidente della Societa’ Accademica per le Scienze del Comportamento di Romania), Diego Brasioli (Ambasciatore d’Italia in Romania), Ezio Peraro (Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura), Giovanni Baldantoni (Presidente dell’Associazione „Lucani nei Balcani”).


217