Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_bucarest

NewsConsolari2011

 

NewsConsolari2011

>> News Consolari

BUCAREST, 05/12/2011 - Comunicazione importante ai percettori di ratei di pensioni INPS
Si informano i connazionali che percepiscono ratei di pensione INPS che dopo il versamento del rateo di gennaio 2012 il servizio di pagamento delle pensioni INPS cesserà di essere a carico dell’Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane (ICBPI) e sarà effettuato, a partire dal rateo di febbraio 2012, dal gruppo bancario Citibank.
Nel precisare che le procedure di pagamento dei ratei di pensione scelte dal pensionato non subiranno variazioni (accredito su conto corrente, riscossione in contanti allo sportello, spedizione a domicilio di assegno), si ricorda che i pensionati dovranno presentare entro il 2 aprile 2012 l’attestato di esistenza in vita. La mancata presentazione di tale attestato potrebbe comportare la sospensione del pagamento della pensione INPS a partire dalla rata di maggio 2012.
Cliccando qui si può accedere ad un foglio informativo predisposto dall’INPS e dal gruppo bancario Citibank. Ulteriori informazioni possono essere acquisite presso gli Uffici di Patronato in Romania INAS e ITAL UIL.


BUCAREST, 26/09/2011 - 15° Censimento Generale della popolazione residente o temporaneamente presente in Italia e 3° Censimento dei cittadini italiani residenti all'estero
Il 9 ottobre 2011 si svolgerà il 15° censimento generale della popolazione e delle abitazioni che riguarderà la popolazione residente in Italia e quella temporaneamente presente. Nella stessa data del 9 ottobre si svolgerà anche il 3° Censimento dei cittadini italiani residenti all'estero, ricavando i dati personali dagli iscritti nell'anagrafe consolare. Rispondere al censimento è un dovere imposto dalla legge in quanto il censimento è uno strumento fondamentale per cogliere i cambiamenti nel Paese e orientare le politiche economiche, sociali e ambientali, la cui efficacia dipende anche dalla collaborazione di tutti i cittadini. Per tale motivo, i cittadini residenti nella circoscrizione consolare di Bucarest sono invitati presso gli Uffici della Cancelleria Consolare per evetuali regolarizzazioni della loro posizione anagrafica.
Per ulteriori informazioni sul censimento, consultate il sito dell’ISTAT all’indirizzo http://censimentopopolazione.istat.it/

BUCAREST, 30/06/2011 - Modifica relativa alle funzioni consolari in materia notarile
Si informa che con l'entrata in vigore del D. Lgs. n. 71/2011, avvenuta il 28 maggio scorso, le funzioni consolari in materia notarile (ad. esempio le procure generali e speciali) potranno essere esercitate esclusivamente nei confronti dei cittadini italiani.

BUCAREST, 30/06/2011 - Rilascio della carta d'identità anche ai minori di anni 15
Il D.L. n. 70 del 13.5.2011 ha stabilito che la carta d'identità può essere rilasciata anche a favore di cittadini minori di 15 anni. Per i residenti nella circoscrizione consolare dell'Ambasciata d'Italia a Bucarest, la carta d'identità può essere richiesta alla Cancelleria Consolare presentando 4 foto formato tessera e l'atto di assenso dei genitori e degli esercenti la potestà genitoriale.
La carta d'identità ha la validità di 3 anni per i minori di anni 3; la carta d'identità ha validità di 5 anni per i minori di eta' compresa fra 3 e 18 anni e successivamente ha la validità di 10 anni.
I minori di anni 14 devono viaggiare sempre accompagnati da almeno uno dei genitori e da persona designata da chi esercità la potestà genitoriale, con dichiarazione da convalidare presso la Cancelleria Consolare.

ROMA, 15/06/2011 - Dati sulla partecipazione al referendum 2011
Il Ministero degli Affari Esteri comunica che i dati sulla partecipazione al referendum 2011 e sullo scrutinio dei voti dei connazionali residenti all’estero sono consultabili sul sito http://referendum.interno.it/.


ROMA, 01/06/2011 - Pronuncia Cassazione su quesito referendario n. 3 - Comunicato Stampa dell'Onorevole Ministro Franco Frattini
"Appena appresa la decisione della Corte di Cassazione nel senso del mantenimento del quesito referendario n. 3 sul nucleare che, in virtu' di tale decisione, si riferisce ora alle nuove norme del c.d. decreto "Omnibus" per la parte relativa alla moratoria nucleare, il Ministero degli Esteri ha immediatamente informato la propria rete diplomatico-consolare della pronuncia della massima Corte ed attende direttive del Ministero dell'Interno, in attesa delle quali il procedimento rimane invariato. Pertanto l'elettore che non abbia ancora votato, qualora interessato, puo' esprimere il proprio voto anche sul quesito nucleare.
Secondo le previsioni della legge 459/2001 sul voto all'estero che prevede che i plichi elettorali siano inviati entro il diciassettesimo giorno antecedente la data delle votazioni in Italia, i connazionali all'estero hanno gia' ricevuto le schede referendarie inclusa quella "originaria" del decreto sul nucleare".



ROMA, 12/05/2011 - Clicca qui per leggere il Comunicato del Ministero dell'Interno relativo alla Revoca del Referendum per il distacco del comune di Magliano Sabina dalla Regione Lazio (15 e 16 maggio). Clicca qui per leggere gli aggiornamenti relativi alle consultazioni elettorali nelle Regioni autonome ed il rinvio delle elezioni comunali di Gubbio. Clicca qui per le informazioni relative alla revoca dell'indizione dei comizi elettorali del Comune di Castrofilippo.



BUCAREST, 19/04/2011 - Si informa che il D.L. 11.04.2011, n. 37 ha esteso ai cittadini temporaneamente all’estero la possibilità di esercitare il diritto di voto per corrispondenza nella circoscrizione Estero. In tale categoria sono compresi:

A) Il personale appartenente alla Forze Armate e alle Forze di Polizia temporaneamente all’estero, impegnato nello svolgimento di missioni internazionali.
B) I dipendenti di amministrazioni dello Stato, di Regioni e Province autonome, temporaneamente all’estero per motivi di servizio per un periodo superiore ai 3 mesi e i loro familiari conviventi in Romania.
C) I professori e i Ricercatori Universitari di cui al D.P.R. n. 382/1980, titolari di contratti previsti dall’art 1, commi 12 e 14 della legge 230/2005 e di cui alla Legge 240/2010 che3 si trovano in servizio presso istituti universitari e di ricerca all’estero per una durata complessiva di sei mesi e che alla data del 4.4.2011 siano all’estero da almeno tre mesi, nonché i loro familiari conviventi in Romania.

Per poter esercitare il diritto di voto per corrispondenza gli appartenenti alle categorie di cui alle lettere A), B) e C) devono sottoscrivere i modelli allegati che devono essere consegnati, improrogabilmente, entro l’8 maggio 2011, come segue:

1) Gli elettori di cui alle lettere A) e B) presentano la dichiarazione al Comando o all’Amministrazione di appartenenza (modello allegato). I dipendenti del MAE presentano la dichiarazione all’Ufficio Consolare.
2) I familiari degli elettori di cui alla lettera B) presentano la dichiarazione (modello allegato) all’Amministrazione di appartenenza (i dipendenti del MAE all’Ufficio Consolare) e sottoscrivono anche l’atto di notorietà in ordine al loro stato di familiare convivente in Romania (modello allegato)
3) Gli elettori di cui alla lettera C) e i loro familiari conviventi in Romania presentano la dichiarazione (modello allegato) e l’atto di notorietà (modello allegato) all’Ufficio Consolare.
Per ulteriori dettagli sui Referendum 2011 visita il sito web del Ministero Affari Esteri all’indirizzo http://www.esteri.it/MAE/IT/Sala_Stampa/ArchivioNotizie/Comunicati/2011/04/20110412_Referendum2011.htm


BUCAREST, 11/04/2011 -
Si informano tutti i connazionali che sulla Gazzetta Ufficiale n.77 del 4 aprile 2011 sono stati pubblicati i decreti presidenziali di indizione dei quattro referendum abrogativi, che si terranno il 12 e 13 giugno 2011:

referendum popolare n. 1 – Modalità di affidamento e gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica. Abrogazione;
referendum popolare n. 2 – Determinazione della tariffa del servizio idrico integrato in base all’adeguata remunerazione del capitale investito. Abrogazione parziale di norma;
referendum popolare n. 3 – Nuove centrali per la produzione di energia nucleare. Abrogazione parziale di norme;
referendum popolare n. 4 – Abrogazione di norme della legge 7 aprile 2010, n. 51, in materia di legittimo impedimento del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri a comparire in udienza penale, quale risultante a seguito della sentenza n. 23 del 2011 della Corte Costituzionale.

I connazionali residenti nella circoscrizione consolare di Bucarest e iscritti nelle Anagrafi degli Italiani Residenti all’Estero (A.I.R.E.) riceveranno al proprio indirizzo il plico elettorale contenente il testo dei quattro quesiti referendari, le schede elettorali e le istruzioni per l’esercizio del voto per corrispondenza.
Coloro i quali non intendessero votare all’estero, dovranno esercitare l’opzione per votare in Italia, che dovra’ pervenire presso questa Ambasciata entro il 14 aprile 2011. Tale opzione potra’ essere inviata anche via fax.
Per essere esercitata validamente, l’opzione deve contenere i seguenti elementi essenziali: cognome, nome, data e luogo di nascita, luogo di residenza, firma dell’elettore. Per l’esercizio dell’opzione potra’ essere utilizzato l’apposito modulo (clicca qui).
Per ulteriori dettagli sui Referendum 2011 visita il sito web del Ministero Affari Esteri all’indirizzo http://www.esteri.it/MAE/IT/Sala_Stampa/ArchivioNotizie/Comunicati/2011/04/20110412_Referendum2011.htm




151