Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_bucarest

Nascita

 

Nascita

 

NASCITA

Il figlio di genitori, di cui almeno uno sia cittadino italiano, anche se nato all’estero (Romania), è cittadino italiano è la sua nascita deve essere registrata in Italia.

Per registrare la nascita tramite la Cancelleria consolare di Bucarest, presso il Comune italiano di residenza o di iscrizione AIRE (Registro Italiani Residenti Estero), il connazionale deve presentare la seguente documentazione:

1) Istanza di registrazione su modello fornito dalla Cancelleria consolare (clicca qui).

2) ) Certificato di nascita rilasciato dall’Autorità romena su modello plurilingue previsto dalla Convenzione di Vienna dell’8 settembre 1976.

L’invio al Comune italiano competente viene effettuato dalla Cancelleria consolare di Bucarest on-line, per posta certificata.

Si informa che con la Sentenza n. 286/2016, la Corte Costituzionale italiana ha ora reso possibile per i cittadini italiani nati all’estero, da entrambi cittadini esclusivamente italiani, trascrivere in Italia gli atti di nascita formati all’estero ove appaia, a richiesta di entrambi i genitori , anche il cognome materno. Infatti tale possibilita’di trascrizione in Italia, prima era prevista solo in caso di nascita all’estero di cittadini con doppia cittadinanza, italiana e straniera, i cui atti di nascita formati all’estero recavano anche cognomi diversi da quello attribuibile in base alla normativa italiana. Pertanto i genitori di cittadini italiani (o italiani e romeni) possono esprimere la propria volonta’ a avanti l’Ufficiale di Stato Civile romeno affinche’ sull’atto di nascita dei propri figli nati in Romania appaia anche il cognome materno. Nel caso di scelta dell’atto di nascita anche con il cognome materno, e quindi di presentazione a questo Ufficio consolare di richiesta di trascrizione di un atto di nascita che reca anche il cognome materno, entrambi i genitori, per la successiva trascrizione nei registri di Stato Civile Italiani, devono confermare,con apposita dichiarazione, la volonta’ di voler in aggiunta anche il cognome materno (che andra’ trasmessa al Comune italiano), come risulta dall’atto di nascita presentato. Tale dichiarazione di volonta’ potra’ essere resa negli Uffici di questa Cancelleria consolare oppure inviata per posta o e-mail oppure fax in allegato ad una copia dei documenti di identita’. Qualora uno dei genitori non sia cittadino di un Paese UE e non sia residente in Italia la dichiarazione deve essere autenticata in questi Uffici oppure avanti un notaio locale, in quest’ultimo caso andra’ tradotta ed apostillata. Per ulteriori informazioni si potra’ contattare questa Cancelleria consolare al seguente indirizzo e-mail : anagrafe.bucarest@esteri.it

*Convenzione dell’Aja del 5 ottobre 1961.


178